New York Palace Hotel, Budapest

 

Il New York Palace Hotel nasce dalla trasformazione di un palazzo storico di Budapest che ospita uno dei caffè letterari più eleganti del mondo: il “New York Cafè”. Cuore dell’intervento progettuale è stata la riqualificazione della corte centrale del palazzo per trasformarla nella Main Lounge del nuovo albergo, sulla quale affacciano le meravigliose arcate dei corridoi che conducono alle stanze. Gli antichi decori delle facciate interne sono stati restaurati e ravvivati, attraverso una ben calibrata scelta di cromie, in grado di conferire allo spazio precisa eleganza e morbidezza visiva. Il disegno della nuova pavimentazione in marmo intarsiato, caratterizzato da marcate geometrie convergenti, è stato invece concepito per conferire forza, carattere e senso di unitarietà all’intero ambiente e, di conseguenza, a tutta la struttura alberghiera.

 

The New York Palace Hotel comes from the conversion of a historic building of Budapest, where one of the most elegant literary coffee houses in the world is located: the “New York Cafè.” The crucial point of the entire architectural project was the conversion of the open court of the building into the Main Lounge of the hotel: the beautiful arcades of the corridors overlook this space. The original decorative items of the internal facades have been restored and renewed through a wise choice of colours, giving the lounge clean elegance and visual softness. In the same time, the new inlayed marble flooring, with its marked converging geometries, gives character and unity to the environment and to the entire hotel.

 

press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom

ENZO CARPENTIERI

architect 

interior designer

furniture designer